I VINCITORI DELLA PRIMA EDIZIONE

 

I nominativi dei dieci Studenti vincitori e la cerimonia di premiazione dell’edizione 2016-2017 del Premio

LA GIURIA E I FINALISTI

L’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, con proprio Decreto prot. n. 8275 del 6 aprile 2017, ha costituito la Commissione di esperti, con funzione di Giuria, incaricata di selezionare l’elaborato vincitore del Premio letterario “Barbara Cosentino” per l’anno scolastico 2016/2017.

La Giuria di questa prima edizione, pertanto, è composta da:

  • Claudio Volpe, Presidente - Scrittore, Socio onorario Circolo della Lettura “Barbara Cosentino”;
  • Alessia Affinito, Funzionario amministrativo Ufficio III - N.D.G., Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio;
  • Concetta Gambino, Docente utilizzato Ufficio III - N.D.G., Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio;
  • Cecilia Gabrielli, Presidente Circolo della Lettura “Barbara Cosentino”;
  • Anna Maria Proia, Socio ordinario Circolo della Lettura “Barbara Cosentino”.

La Giuria del Premio ha proceduto alla lettura in forma anonima dei racconti selezionati dal Comitato di Lettura che, ai sensi dell’art. 4, comma 7, del Regolamento del Premio, ha individuato tra gli elaborati in concorso i seguenti finalisti (in ordine alfabetico):

Cognome e Nome Istituto Indirizzo Anno
BERSELLINI FrancescaVilla FlaminiaLiceo ClassicoIV
CLAPS Camilla MariaSanta Maria AusiliatriceLiceo ClassicoIV
COLANERI GiovanniEdoardo AmaldiLiceo ScientificoIV
CRESCENTE SaraEdoardo AmaldiLiceo ScientificoV
FERRI Valeria Giorgia e GILDI NataliaCornelio TacitoLiceo Linguistico e Liceo ClassicoV
GRECO FedericaAnco MarzioLiceo ClassicoIV
MARTINO MicheleFrancesco VivonaLiceo ClassicoV
SCIARRA BeatriceSanta Maria AusiliatriceLiceo ClassicoIV
VANNUCCI MarinaSan Leone MagnoLiceo ScientificoIV
ZUCCA FlavioCornelio TacitoLiceo ClassicoV

Entro il 30 aprile 2017, la Giuria del Premio ha terminato la valutazione degli elaborati finalisti e ha provveduto alla stesura della graduatoria definitiva delle opere partecipanti al Premio.

I VINCITORI DELL’EDIZIONE 2016-2017

Venerdì 12 maggio 2017, alle ore 10:30, presso l'Istituto S. Orsola di Roma, si è svolta la cerimonia di premiazione della prima edizione del concorso scolastico letterario Premio “Barbara Cosentino”. In quella occasione, sono stati svelati i Vincitori selezionati dalla Giuria del Premio.
Alla presenza di un rappresentante dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e di prestigiosi scrittori, che hanno voluto omaggiarci della loro presenza, il Circolo della Lettura “Barbara Cosentino” e la Famiglia Cosentino hanno premiato il talento, la creatività e la sensibilità degli Studenti finalisti.

A seguire, la classifica definitiva dei primi dieci elaborati selezionati in concorso.

Posizione Titolo Autore Istituto Classe  
1 UNA MALATTIA CHIAMATA AMORE Colaneri Giovanni Edoardo Amaldi IV L. Scientifico Leggi
2 IN NOME DELL’AMORE! Claps Camilla Maria Santa Maria Ausiliatrice IV L. Classico Leggi
3 IL MOSTRO Zucca Flavio Cornelio Tacito V L. Classico Leggi
4 VITA SU TACCHI A SPILLO Crescente Sara Edoardo Amaldi V L. Scientifico Leggi
5 UN RÊVE D’EVASION Gildi Natalia & Ferri Valeria Giorgia Cornelio Tacito V L. Classico & V L. Linguistico Leggi
6 LE COSE NON DETTE Vannucci Marina San Leone Magno IV L. Scientifico Leggi
7 IRREPARABILE PRESERALE Greco Federica Anco Marzio IV L. Classico Leggi
8 IL CAMIONISTA Martino Michele Francesco Vivona V L. Classico Leggi
9 CON I MIEI OCCHI Bersellini Francesca Villa Flaminia IV L. ClassicoLeggi
10 L’OMBRA DELLA VITA Sciarra Beatrice Santa Maria Ausiliatrice IV L. Classico Leggi

Per la prima edizione del Premio, la pubblicazione dei dieci racconti finalisti è offerta dalla casa editrice Leggera Srl, che predisporrà una raccolta digitale, in formato Flook, dal titolo "Premio Barbara Cosentino - I edizione - 2016/2017".

LE MOTIVAZIONI DEI PREMI

PRIMO CLASSIFICATO
“Una Malattia chiamata Amore” di Giovanni Colaneri (IV Liceo Scientifico, Isti. Edoardo Amadli)

La letteratura è un guado nel fiume della vita... Che Giovanni Colaneri è riuscito ad attraversare, assurgendo all’universalità che la caratterizza.
‘Una malattia chiamata Amore’ è una storia intensa e commovente, originale e acuta che costituisce una straordinaria celebrazione dell’amore per i libri e per la lettura.
Riceve la menzione speciale del Circolo della Lettura per l’attenzione unica e vera all’universo femminile: ogni donna merita di essere guardata e ascoltata così come Giovanni ha saputo raccontare e il Circolo auspica un mondo in cui le donne siano sentite così. Lo stile è elaborato e coinvolgente, intriso di tenerezza e assolutamente consapevole.

SECONDO CLASSIFICATO
“In nome dell’Amore” di Camilla Maria Claps (IV Liceo Classico, Ist. Santa Maria Ausiliatrice)

La storia raccontata è di cocente attualità ed elabora il tema dell’immigrazione in maniera innovativa e sorprendente. L’intreccio è articolato e ben congegnato. Lo stile è fluido e sa veicolare con immediatezza una storia di profonda analisi sociale.

TERZO CLASSIFICATO
“Il Mostro” di Flavio Zucca (V Liceo Classico, Ist. Cornelio Tacito)

Questo racconto stupisce per la capacità introspettiva e per la padronanza del linguaggio. L’immedesimazione nella mente criminale è stupefacente, in quanto ribalta la prospettiva ed accende l’attenzione su un universo problematico; lo stile impeccabile, elaborato e plastico; la natura lo avvicina a un thriller capace di suscitare interesse e curiosità.

QUARTO CLASSIFICATO
“Vite su tacchi a spillo” di Sara Crescente (V Liceo Scientifico, Ist. Edoardo Amaldi)

L’elaborato racconta un tema di grande attualità, quello delle dimissioni in bianco, da un inedito punto di vista quello di una donna licenziata, perché incinta, da un’altra donna. L’attenzione all’universo femminile passa attraverso l’analisi delle dinamiche economiche che mercificano anche la dignità umana della donna-madre piegandola al l’interesse del guadagno. Lo stile è asciutto e diretto, incisivo e tagliente.

 

 

LA PHOTOGALLERY DELLA PREMIAZIONE

Le foto della cerimonia di premiazione, svoltasi il 12 maggio 2017 presso l’Istituto S. Orsola di Roma.

Cecilia Gabrielli, Presidente del Circolo della Lettura 'Barbara Cosentino' style="margin: auto;">

 

Fotografie di Massimo Santorelli e Paola Travaglini.